Maria Teresa Sabatiello - Opera: LaMiaEva

LaMiaEva

Dimensioni: cm 23 x 27 x 23 circa
Anno: 2009
Informazioni: Collezione Privata
E’ l’opera che dopo tante sperimentazioni segna l’inizio del mio vero percorso professionale.
LaMiaEva l’ho incontrata in una di quelle lunghe passeggiate “visionarie” inseguendo un mare invernale particolarmente furioso… Lei sporgeva dall’acqua, l’ho letteralmente scavata con le mani dal fondo sabbioso perchè quel volto io l’ho visto subito. Quando l’ho avuta “libera” tra le mani sono rimasta affascinata da quella Pietra così “morbida e sinuosa”.
La voce de LaMiaEva: “Hai visto il volto di Eva e mi hai raccolta… ma La Mia Eva è un’altra…
Ha lunghi capelli biondi che da lontano imbrogliano lo sguardo, e quello che ti mostrano è una pettinatura delicata ed avvolgente, da vicino le “imbrigliano” il volto, e svelano, in quella multiforme pettinatura, le sembianze di un serpente. Il suo sguardo tagliente è di sfida, e veste il capo della sua “preda”. Eva solleva il mento. Il suo viso sporge netto. I suoi occhi sono sereni, potrebbero sembrare addirittura assenti, e lei, distratta. Ma non lo è. Voltami… e leggerai il resto della storia. Ecco. La mano di Eva blocca il serpente che le fa da chioma e arresta il suo ingannevole fluire.
La storia ora è completa… e cambia la Storia”.
Pubblicata sul Catalogo della Biennale di Firenze, edizione 2009.
L’Opera è stata esposta:
Biennale di Firenze, 2009
Premio Ambiente XXXIII Edizione – Stresa, 2010
Effetto Biennale per la Biennale di Firenze – Assisi, 2010
55° Salon International Arts Plastique – Beziers – Francia, 2011
Open17 – Esposizione Internazionale di Sculture e Installazioni all’aperto – Isola di San Servolo – Venezia, 2014
London Crypt Gallery, 2017