Opera: "Cancro" di Maria Teresa Sabatiello

Cancro (Cancer)

Dimensioni: cm 27 x 22 x 15 circa
Anno: 2015
Informazioni: contatta direttamente l’Artista
Una pietra dalla forma talmente “decisa”, così particolare. L’ho raccolta per questo, il suo significato l’ho capito dopo.

A stone with such a distinctive, particular shape. That’s why I chose it, but I only came to understand its meaning later.

La voce di Cancro mi racconta: “Capita di imbattersi in sguardi che catturano, che costringono a reggerne il confronto continuamente, per quanto sono affascinanti. Tanto ammalianti da esserne completamente imprigionati. E quando l’attrazione è così potente, bene e  male non esistono più, si viene travolti… Garda bene quegli occhi verso i quali ti stai “inoltrando”, osserva quelle che appaiono come ciglia… non lo sono. Sono denti. E quelle palpebre, non lo sono. Sono ganasce pronte a divorarti.
E a questo punto non è detto che tu voglia fuggirne…”

Cancro’s voice told me: “We can something encounter a gaze that captivates us, so impelling that it forces us to engage with it. So bewitching that it can ensnare us completely. And when the attractionis so powerful, good and evil no longer exist,you are overwhelmed… Take a good look at those eyes you are drawn to, at those eyelashes… which are not eyelashes at all, but teeth. And those eyelids… which are actually jaws, ready to devour you.                                                                                       

But by this point you might not even want to escape…”

Le origini: